Stampa

Antonio Dominici

(1872-1934)

chitarrista palermitano alla corte dello zar

Antonio DominiciAntonio Dominici (secondo alcune fonte il suo nome è riportato anche come "Dominicini") nacque nel 1872 a Palermo; morì il 13 dicembre 1934 a Roma.

Visse molti anni in Russia (almeno dieci), a Pietroburgo, dove fu un ricercato esecutore e insegnante.
Secondo Powrozniak, Dominici ritornò in Italia allo scoppio della Rivoluzione bolscevica (1914).

Nei primi anni del 1900, sotto l'influenza del suo stile, Piotr S. Agafoshin si convertì alla chitarra esacorde. Questo fatto è raccontato nel suo libro "I Ricordi" di P. S. Agafoshin. La Serenata di Dominici ed altri brani, facevano anche parte del suo repertorio.

In Russia sono state riscontrare alcune sue musiche per chitarra sola, come Gloria Palermitana, una marcia in re maggiore dedicata ad una sua allieva russa.

Il catalogo delle sue composizioni edite, edite principalmente da Chiappino a Torino e Zimmermann a Lipsia, ammonta ad oltre cinquanta. Nel suo stile è evidente l'influenza della scuola di Tarrega.

 

 

Opere principali per chitarra sola

Zehn Original-Compositionen  – ed. J.H. Zimmermann, Liepzig Heft I - II. Contiene i dieci brani seguenti: N°1. Pietro Micca. Marcia; N°2. La Serpentina. Polka; N°3. Valzer lento ; N°4. Regina Gavotta ; N°5. Celeste amore. Melodia; N°6. Melodia celestiale. Notturno; N°7. Il mio sentimento.  Valse; N°8. Ricordo di Pietroburgo. Marcia; N°9. Passione di un Zingaro. Valse; N°10. Amor e Tristezze. Fantasia

20 PEZZI PER CHITARRA SOLA Edizioni Musicali Augusta. La collezione contiene i seguenti brani staccati: N°1 Triste ricordo (melodia); N°2 Preghiera d’una Vergine; N°3 Canto degli  Angeli (preludio); N°4 Fantasia religiosa; N°5 Rimpianto; N°6 Penso sempre a te (romanza senza parole); N°7 Rimembranze d’amore; N°8 Occhi languidi (romanza senza parole); N°9 Canzone sentimentale; N°10 Maggiolata a Lidia (serenata); N°11 Dolce ricordo (valzer); N°12 Amore sincero; N°13 Ricordo d’Ivrea; N°14 La bella Scozzese (gavotta); N°15 Sicilianuzza (tarantella); N°16 Iolanda (polca); N°17 Eralda (mazurka); N°18 Charlotte; N°19 Giulio Cesare (marcia); N°20 Gloria

Altre musiche in edizione Augusta: N.  98 SOGNAI L’AMOR ! Romanza senza parole; N.  99 VERTIGINOSA Mazurca; N. 100 MOMENTO SUBLIME Valzer; N. 101 PRINCIPESSA Gavotta; N.102 FANTASIA PATETICA; N.103 LA PASTORELLA Tarantella

Edizioni F.lli Amprimo di Torino: ristampa di vari brani già editi dalle Edizioni musicali Augusta.

Edizioni Berben (Modena): Bajadera (trascr. dall’operetta di Kelmann) ed. Bèrben 161.1465.501, Rev. Romolo Ferrari

Edizioni russe: Serenata appassionata (archivio di G.S. Shishkin); Gloria Palermitana : marcia (coll. M. Bazzotti)

Nota bibliografica

  1. Giovanni Intellisano, Luigi Mozzani - Un Liutaio e la sua arte (pagg. 296), Arts & Craft, Cento (Ferrara) 1990.
  2. TERZI, BENVENUTO - Dizionario dei chitarristi e liutai italiani. Ed. La chitarra, Bologna 1937.
  3. PRAT, DOMINGO - Diccionario biográfico, bibliográfico, histórico, crítico, de guitarras, guitarristas, guitarreros. Casa Romero y Fernandez , Buenos Aires 1934, vol. I-IV. Facsimile, Orphée Editions, Columbus 1986.
  4. Sergej Zajaizkii, Internatzionalnyj soyuz gitaristov (The International Union of guitarists), Mosca 1902.
  5. Pjotr Agafoshin, Novoe o gitare (News on the guitar), Mosca 1928, 58 pag.
  6. Marco Bazzotti, Toto Amici, Antonio Dominici e i rapporti chitarristici tra Italia e Russia, in Romolo Ferrari e la chitarra in Italia nella prima metà del Novecento, pp. 213-232, Mucchi Editore, Modena, 2009