Stampa

Chitarristi compositori italiani del Novecento

Attualmente sono inserito in questa categoria i seguenti nomi, qui ordinati cronologicamente secondo la data di nascita (di alcuni si sono aggiunti qualche notizia biografica in attesa di ulteriori dati):

Giovanni Murtula (1881-1964), chitarrista e prolifico compositore, nato a Sassari.

Angeli Angelo (1884-?). Chitarrista e compositore italiano, nato a Fondo (Trento) nel 1884, laureato in Giurisprudenza. Collaborò alla rivista "La Chitarra".

Giuseppe Ferri (1884-?) chitarrista e compositore, autore di brani ispirati alla polifonia barocca, suonava in duo con Federico Galimberti, altro .

Federico Bonvicini (1888-1957) chitarrista, liutaio e compositore nato a Bologna, attivo a Torino.

Riccardo Vaccari (1897-1941), chitarrista e compositore modenese vissuto a Bologna

Benedetto di Ponio (1898-1962), chitarrista compositore e didatta romano

Benvenuto Terzi (1892 - 1980), noto chitarrista e compositore bergamasco

Teresa de Rogatis (1893-1979),

Romolo Ferrari (1894-1959), celebre studioso, concertista e professore di chitarra, musicologo modenese

Manlio Biagi (1896-1942), chitarrista

Anselmo Bersano (1903-1998)

Roberto Beccuti (1910-1974), chitarrista e compositore siciliano

Nilo Peraldo Bert (1915-2002)

Cesare Lutzemberger (1918-2008)

Federico Orsolino (1918-1993) nacque a Genova. Inizialmente chitarrista autodidatta, fu allievo di Carlo Palladino, interprete e compositore. Cooperò con alcuni articoli al periodico "L'Arte chitarristica", legati alla diffusione della chitarra a sette corde (con il basso Re aggiunto), di cui fu tra i maggiori promotori. Curò l'edizione del ciclo de La Serra di Mario Barbieri. Tra le sue numerose composizoni, vi sono il Canone Retrogrado e alcune altre pagine edite edite per la casa viennese Hladky e Bèrben: Capriccio (La cascatella) (Hladky), Capriccio napoletano (Farfisa), La Fontanella (chit. 7-corde) (Bèrben), Omaggio (Farfisa), Pensiero nostalgico (chit. 7 corde) (Bèrben), Piccole impressioni di campagna (Hladky), Soliloquio e scherzo (Zanibon), Tarantella (Bèrben), Toccata (Pizzicato)

Eduardo Caliendo (1922-1993) nacque a Napoli, fu allievo di Pasquale Serrano. Didatta, insegnò al liceo della sua città. Tra le sue opere vi sono Due Preludi, Tarantella, Alghe Marine (Barcarola) & Piccolo Golfo (Notturno), Moresca, Orientale (Danza N.1) e Due Studi sul tremolo.

Carmen Lenzi Mozzani (1923-1969)

Mario Gangi (1923-2010)

Pier Luigi Cimma (1941-2006)

Altri nomi di chitarristi compositori saranno aggiunti appena saranno disponibili maggiori dati su di loro.

Luigi Desenzani (?) invece pubblicò le sue opere per l'editore Chiappino di Torino.

Edoardo Cordero, chitarrista trapiantato in Argentina, pubblicò il brano Ensueño (Serenata) op.10, sul periodico di chitarra Il Plettro nel 1928 (n.8).

Luciano Castagna, chitarrista e compositore del primo 1900, pubblicò per Ricordi e Carisch.

A tale scopo è possibile contattarci dalla homepage del sito.