Print
There are no translations available.

Mario Gangi

(1923-2010)

Mario GangiIl romano Mario Gangi, nato il 10 maggio 1923, allievo di suo padre Alfredo (1880-?), è stato un chitarrista di primissimo piano a livello internazionale, oltre che contrabbassista e pittore.
Si diplomò in contrabbasso a Rome, eseguì per primo in Italia con l'Orchestra i Concerti di M. Giuliani ed Ennio Porrino, che registrò entrambi, poi Suoni Notturni e Nunc di Goffredo Petrassi rispettivamente al Festival Nuova Consonanza di Rome ed a quello di Musica Contemporanea a Venezia. I suoi LPs sono usciti per le etichette Cetra e R.C.A. Victor.

Insegnò chitarra ai conservatori di Napoli (dal 1960) e poi a Roma (1965-67), succedendo a Benedetto di Ponio.

Tra i suoi allievi si possono menzionare molti importanti interpreti (ed alcuni compositori) come Bruno Battisti d'Amario (1937), Carlo Carfagna, Maria Grazie Baccini (1939), Stefano Cardi (fratello del compositore non-chitarrista Mauro), Carlo Marchione (1964).

Tra le sue opere per chitarra più note vi sono: Suite Italiana per 2 chitarre e Suite Spagnola per 2 chitarre, la La ronde folle per chitarra sola ed un gran numero di pezzi ispirati dagli stilemi folk oppure di jazz-blues.

 

Opere principali:

Bibliografia

  1. Lena Kokkaliari, Intervista con Mario Gangi, in il Fronimo no. 90, pagg. 7-11, 1995
  2. Gianvito Pulzone, Un'isola chiamata chitarra - intervista a Mario Gangi, in Guitart no. 2, pagg. 4-7, 1996
  3. Antonio Grande, Conversazioni: Mario Gangi, in La chitarra a Napoli nel Novecento, Guida, 2008, pp. 169-176